Analisi dei Processi

Usando metodologie di BPR, il team di progetto definisce la struttura organizzativa dell’azienda cliente, delinea i suoi processi più significativi, i principali flussi di lavoro e le responsabilità assegnate ai manager in riferimento al perseguimento degli obiettivi pianificati.

Fin dalla fase di avvio, gli obiettivi sono definiti nel rispetto dei temi che il progetto affronterà: così essi possono essere classificati in categorie quali ambientali, etici, legali, operativi, sociali.

Assessment

Attraverso interviste, pesatura delle risposte ogni nodo dell’organizzazione viene rilevato con riferimento alla sua conformità a principi, regole e norme di riferimento.

Risk Scoring e Matrice dei Rischi

La metodologia di pesatura delle risposte è assolutamente proprietaria e completamente personalizzabile definendo, cliente per cliente, le opportune relazioni in accordo con lo specifico ambiente di business. L’output intermedio è il Risk Scoring che porta ad una Matrice dei Rischi multidimensionale: essa, cioè, mappa i rischi sui processi, sulle eventuali attività sensibili, sulle diverse aree organizzative con possibilità per l’utente di eseguire indagini in drill down senza alcun vincolo di struttura fisica o logica dei dati.

Analisi Multidimensionale

Sono disponibili funzionalità tali che qualsiasi output generato dalla fase di assessment può essere analizzato dalla prospettiva degli stakeholders o da quella organizzativa con riguardo alle norme a rischio o ai fattori di rischio.

Action Plan e Follow Up

Questi risultati delle checklist e la revisione globale preliminare indicano se e dove è richiesta un’azione correttiva: tali azioni vengono così definite ed applicate a ciascuna delle opportune attività, assegnandone la responsabilità a Manager e funzionari.

In tal modo il Rischio Inerente (quello misurato all’origine senza tener conto dei controlli interni) può essere ridotto al Rischio Residuo programmato (limite accettabile).

Alla fine del processo e basandosi sulla Matrice dei Rischi, l’applicazione suggerisce correzioni, ne programma l’esecuzione e ne monitora l’evoluzione ed I risultati.

Cruscotto di Balanced Scorecard

Il vero problema quando si avvia o si valuta un'iniziativa di CSR è: quale sarà il suo impatto, in termini economici?

O ancora: che ritorno ne avremo in termini di marketing?

La Balanced Scorecard (BSC) è una pratica di business finalizzata a monitorare il grado di conseguimento della strategia aziendale attraverso la misurazione di indicatori di performance relativi ai processi operativi.

Il vantaggio di un cruscotto BSC è notevole proprio in quanto esso misura gli esiti globali della strategia dell’Azienda attraverso la misurazione individuale dei diversi Key Performance Indicators: in questo modo essa non solo fornisce un solido e consistente fondamento nel quale integrare i principi della CSR, ma consente al management di misurare o addirittura prevedere il risultato delle decisioni prese.

Il nostro approccio innovativo ad un approfondito Modello BSC consiste nell’integrare ed equilibrare istanze sociali, etiche ed ambientali (Key Compliance Indicators) nelle tradizionali quattro prospettive di Growth & Learning, Internal Processes, Customer Relationships e Financial.

Il nostro Modello di BSC basato su Beeg1! riesce a tenere I temi di Etica, Comunità ed Ambiente all’apice dell’attenzione di chiunque nell’organizzazione mettendo in grado il top management di indagare qualsiasi delle quattro prospettive alla luce dei principi della CSR.

Dal punto di vista progettuale-operativo, il Modello realizzato attraverso il Modulo BSC richiede l’integrazione dei sistemi transazionali dell’Azienda cliente nel database di BeeG1! consentendo così di analizzare la coerenza delle attività operative con una nuova e più ampia strategia focalizzata sulla Corporate Responsibility.

Dopo il Progetto

“Consulenti?! Quanto parlano! E quanto costano! E, alla fine, che cosa mi resta? Parole, solo parole!!!”

Purtroppo è possibile che alcune Società di Consulenza talvolta forniscano solo parole, ed anche molto costose!

La nostra Beeg Suite! non solo definisce un Modello pragmatico, ma fissa un vero e proprio Standard di Comportamento in un processo dinamico che accresce l’affidabilità dei processi e, alla fine, della stessa intera Azienda.

Questo è ciò che ci lasciamo dietro quando un progetto è completato! Questo è ciò che i nostri Clienti possono misurare fin dal primo giorno dopo.

E’ un asset intangibile, ma, allo stesso tempo, inestimabile fatto di know-howtecnologia “tailor-made.

E queste non sono solo parole. Sono la nostra promessa ed il fine ultimo del nostro costante impegno!

Trasferimento di know-how

In C.C.S. siamo convinti che il modo più etico per rimanere unici è di condividere con i nostri Clienti la conoscenza, l’esperienza e gli strumenti che ci rendono unici.

Nessun vincolo, nessun segreto! Nessun Cliente in difficoltà su come andare avanti con un’applicazione o su come avviare un nuovo progetto di compliance!

Noi chiudiamo un progetto e ce ne andiamo!

E’ durante il progetto che mettiamo il nostro Cliente in grado di usare la nostra tecnologia, di affrontare e risolvere nuovi problemi, grazie a metodi e strumenti che, nel frattempo, saranno diventati suoi metodi e suoi strumenti.

La gran parte del tempo del progetto sarà dedicato dai nostri professionisti a familiarizzare il Cliente al nostro approccio ed ai nostri strumenti: alla fine egli padroneggerà tutto ciò che occorre per avviare da solo un nuovo progetto di compliance o per revisionarne uno esistente.

Ma, allora, perché i nostri Clienti continuano a chiamarci dopo che abbiamo completato un progetto? Perché, semplicemente trasferendo il nostro know-how, otteniamo in cambio un asset davvero inestimabile: la loro fiducia!

Un nuovo asset, efficace e di grande valore

I costi della Compliance sono alle stelle e ciò è dovuto in parte a numerose attività di basso profilo, noiose e senza alcun valore aggiunto.

Per rendere i Clienti davvero fiduciosi nell’intraprendere il follow-up di un progetto o una nuova iniziativa, il mero trasferimento di know-how non basta.

E’ la nostra tecnologia che consente loro di superare problemi che tradizionalmente sconsigliano alle Aziende di adottare un Modello di CSR Compliance più efficace.

Preferiamo che i nostri Clienti paghino per ciò per cui davvero vale la pena! Un’applicazione software può fare il “lavoro sporco” per loro gratis! Ed è molto più veloce!

Beeg1! è l’asset che trasferiamo ai nostri Clienti: il suo valore è sia in ciò che essi risparmiano per la nostra consulenza sia in ciò che risparmieranno in qualsiasi nuovo progetto essi decidano di avviare da soli.